PERSONAGGI

Nico Desideri, la voce più bella di Marcianise

Nico Desideri

Chissà quante volte il giovanissimo Nicola Iadicicco avrà sentito riecheggiare l’amatissima musica napoletana tra le venelle di Marcianise. E sicuramente quelle note devono averlo stregato, visto l’amore dimostrato
sin da bambino per la canzone partenopea. Amore che lo porterà al successo, prima tra i confini regionali e poi nazionali, col nome d’arte di Nico Desideri.

Gli esordi di Nico Desideri

Nico Desideri nasce a Marcianise il 21 luglio del 1970. La musica, come detto, è stata la sua grande passione sin da bambino. Giovanissimo, infatti, cantava davanti ad amici e parenti per gioco e per l’approvazione dei più cari. Dopo qualche anno Nico capì di poter trasformare questa passione in un modo per guadagnare qualche spicciolo e cominciò ad esibirsi ai ricevimenti intonando, con la sua voce bella e potente, le classiche canzoni napoletane. Gli esordi non sono semplici per il giovane Nicola. Alla soddisfazione per il suo primo lavoro discografico Amore, cocco e cola, infatti, non segue il successo sperato.

Nico Desideri e il suo Album Di Successi
La copertina di E M’Annamoro Dei Miei Successi, greatest hits dell’artista. Fonte: Tidal

Così Nico Desideri, per il suo secondo disco, si affida ad un arrangiatore molto in voga nel settore, Alberto Costa. È la svolta! Il secondo disco Una donna una storia è un lavoro molto più professionale, che vede la collaborazione di artisti come Enzo Caradonna e Antonio Ottaiano.
È con il terzo album Sò ‘e miez a via, tuttavia, che Nico sale agli onori delle cronache locali. La sua voce e le sue melodie ormai sono conosciute in tutta la Campania e il cantante si impone come nuova stella della musica neomelodica.

Nico e i suoi Desideri

Giunto al successo professionale, Nico Desideri trova anche una serenità personale grazie al matrimonio con Caterina, una giovane e bella ragazza di Marcianise. Con lei concepisce due bambini, Salvatore (a cui dedica l’album Crescerai) e Giuliano, che oggi si esibiscono con lui. Nico, infatti, ha sempre legato la sua vita da personaggio pubblico alla sua famiglia. Un altro grande successo, Non cambierò, coincide con la malattia del padre, che verrà a mancare nel 2002 lasciando un grande vuoto nel cuore dell’artista. Vuoto che Nico riesce a riempire grazie all’amore per Caterina e i suoi splendidi figli, proseguendo la sua carriera con tante canzoni amatissime dai suoi fan e tre dischi (E M’Annamoro Dei Miei Successi, Cappuccetto rosso e Rieccomi).

Nico Desideri - Nico E I Suoi Desideri
Nico, assieme ai figli Salvatore e Giuliano, compone il trio di Nico e i suoi Desideri. Fonte: Youtuber

E sono proprio Salvatore e Giuliano che stanno regalando a Nico Desideri una seconda carriera. Dal 2011, infatti, padre e figli si esibiscono insieme col nome di Nico e i suoi Desideri. Un mix che va a ringiovanire drasticamente la musica dell’artista, con influenze pop, elettroniche e rap. I due ragazzi, infatti, dimostrano di aver ereditato il talento del padre, seppur con uno stile ovviamente più contemporaneo. E Nico, oltre che nello stile, sembra uscirne ringiovanito anche nel look. E nel 2014 arriva il grande successo del trio (cui seguirà un remix con la partecipazione del rapper Clementino), ovvero la canzone Made in Napoli, che impazza in tutte le radio campane e viene scelta dal regista Luca Miniero come colonna sonora del suo film La scuola più bella del mondo. Nico e i suoi Desideri hanno inciso già quattro dischi (Start, Hey zio, Chest è Napule e Puortame cu’ te) ma siamo sicuri che…il meglio deve ancora venire!

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
Nico Desideri, la voce più bella di Marcianise ultima modifica: 2019-05-03T10:03:38+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top