PERSONAGGI SPORT

Francesco Gigliofiorito, da Marcianise alla Nazionale di futsal

Francesco Gigliofiorito

Di sicuro non si sbaglia quando si dice che Marcianise è una terra di sport. Vi abbiamo già parlato di Clemente Russo, plurimedagliato pugile uscito dalla grande scuola marcianisana. Abbiamo già scritto anche di Camillo Ciano, resosi protagonista in serie A di calcio con il Frosinone. Oggi, invece, vogliamo parlarvi di un vero e proprio fuoriclasse del calcio a 5, che da Marcianise è arrivato fino in Nazionale, Francesco Gigliofiorito.

La carriera di Francesco Gigliofiorito

Francesco Gigliofiorito nasce a Marcianise il 31 marzo del 1985 in una famiglia dove lo sport è una costante. Il papà Giovanni, infatti, nel tempo libero ha avuto vari incarichi come dirigente accompagnatore. Il fratello Gaetano, invece, è medico sociale nel campo della pallacanestro.
Talento fuori dal comune, cresce nel settore dell’allora Futsal Club Marcianise. A soli 15 anni già vanta alcune presenze in prima squadra, mentre l’anno successivo, entra nel giro della Nazionale di categoria. Il laterale fa tutta la trafila delle giovanili dell’Italia, fino ad esordire in quella maggiore il 19 marzo del 2009 contro la Georgia. In questa data Gigliofiorito è già un calcettista affermato, avendo contribuito a portare la squadra della sua città fino all’A1.

Francesco Gigliofiorito con la maglia dell'Italia
Francesco Gigliofiorito con la maglia dell’Italia. Fonte: Facebook

Al contrario del calcio, però, il futsal non paga come un vero e proprio lavoro e quindi Francesco deve sempre privilegiare prima la sua formazione e poi il suo impiego primario di logopedista. Così, quando il Caffè Toraldo Marcianise si fonde con lo Scafati-Santa Maria per ripuntare all’A1, il laterale decide di scendere di categoria e andare in B con la maglia dello Sporting Sala-Marcianise. Anche qui Francesco fa la differenza, sfiorando con il suo club la promozione in A2 per due anni consecutivi. Negli anni successivi, il ragazzo continua a giocare in Serie B in vari team campani e molisani: Venafro, Feldi Eboli, Isernia e Sandro Abate. Con le ultime due vince il rispettivo girone di Serie B, ma nell’ultimo anno, a causa degli impegni lavorativi sempre più pressanti, scende in C1 con lo Sporting Limatola. E anche qui, ovviamente, ha ammazzato il campionato.

Il profondo legame con Marcianise

Leggendo la storia di Francesco Gigliofiorito non si può non pensare che un giocatore del genere potesse sicuramente rimanere ad alti livelli per tanti anni. Il suo legame con Marcianise e gli obblighi lavorativi hanno fatto sì che il calcettista riuscisse solo ad assaggiare la massima serie e la selezione italiana. La scelta d’amore di scendere in A2 con la squadra della sua città, infatti, gli è costata la Nazionale. È unicamente per questo motivo, infatti, che Gigliofiorito non ha fatto parte della selezione che nel 2014 ha vinto l’Europeo.

Francesco Gigliofiorito con la maglia dello Sporting Sala-Marcianise
Francesco Gigliofiorito con la maglia dello Sporting Sala-Marcianise. Fonte: Sportcasertano.it

Ma il laterale marcianisano può comunque essere soddisfatto della carriera avuta finora. Egli, infatti, ha contribuito a portare Marcianise nel futsal che conta, rimanendo a lungo a difendere i colori della sua città. E quando ha dovuto vivere la scomparsa dello sport tanto amato nella sua città, Francesco ha deciso di provare a farlo rinascere con la fondazione di una scuola, la Marcianise Futsal Academy. Questa struttura è uno dei pochi esempi davvero validi in Campania, dove questo sport è vissuto solo come una copia sbiadita del calcio a 11. Questo non ha però fermato Gigliofiorito, che sogna ancora, un giorno, di rivedere Marcianise nell’Olimpo del futsal.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
Francesco Gigliofiorito, da Marcianise alla Nazionale di futsal ultima modifica: 2019-05-31T10:35:55+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top