PERSONAGGI

Angelina, la supernonna che combatte il crimine non c’è più

Nonna Angelina Riceve L'onoreficenza Del Presidente Della Repubblica

È notizia di qualche giorno fa la scomparsa di Angelina Piccolo, un’anziana tabaccaia di Marcianise, in seguito alle complicazioni di un infarto. Quelli che molti non sanno è questa simpatica nonnina, ad inizio anno, con un gesto eroico aveva sventato una rapina mettendo in fuga un ladro ben più giovane e aitante di lei. Questo atto di grande coraggio le valse l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Una nonna marcianisana Cavaliere della Repubblica Italiana

È venuta a mancare silenziosamente, ma avvolta dall’affetto dei parenti, la tabaccaia Angela Piccolo, meglio conosciuta come nonna Angelina che, a novant’anni suonati, era finita su tutti i giornali locali per un gesto di grande coraggio. Nel mese di gennaio, infatti, nonna Angelina mise in fuga un rapinatore che aveva fatto irruzione nel suo tabacchi di Marcianise. L’anziana signora, una donna molto minuta che, però, non si è lasciata intimorire dal malvivente, in seguito, ha anche collaborato all’identificazione di quest’ultimo, risultando determinante per il suo arresto.

Nonna Angelina
In tantissimi hanno voluto presenziare all’ultimo saluto a nonna Angelina. Fonte: Napoli Fanpage

Adesso la nonnina del tabacchi non c’è più, ma ciò che resta è il suo gesto impavido. Gesto che non può non essere un esempio per tutti quelli che vedono costantemente minacciati i propri beni dalla criminalità. Come non sempre accade nel nostro Paese, la notizia di questo atto dalla forte connotazione eroica si è estesa su tutta la Penisola. E anche grande all’intercessione del sindaco Antonello Velardi, ha ricevuto un importante riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica. Mattarella, infatti, nel mese di maggio ha insignito, motu proprio, la donna dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Il saluto commosso a nonna Angelina

Ed è proprio il sindaco Velardi, con un commosso post su Facebook, che ha voluto tributare nonna Angelina con un affettuoso saluto. Perché la sua storia non è semplicemente quella di una donna coraggiosa che mette in fuga un criminale e contribuisce al suo arresto. Ma è soprattutto quella di una donna meridionale che ha il coraggio di ribellarsi alla malavita. Anche rischiando la pelle per salvare ciò che si è sudata con il duro lavoro. E il messaggio di Angelina non poteva e non doveva cadere nel vuoto.

Nonna Angelina Con Il Sindaco Velardi
La signora Angelina con il sindaco Antonello Velardi. Fonte: La Voce della Nazione

Come riferisce il sindaco di Marcianise, infatti, la tristezza per la scomparsa della donna “è solo attutita dalla soddisfazione di aver segnalato con solerzia la sua storia al Quirinale che ha voluto con altrettanto tempismo riconoscerle solennemente il valore del suo straordinario gesto. Appena in tempo“. E noi di itMarcianise, che ci siamo posti l’obiettivo di parlare di ogni vanto della nostra città, non possiamo unirci al saluto ad una piccola grande donna.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
Angelina, la supernonna che combatte il crimine non c’è più ultima modifica: 2019-09-17T09:09:54+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top